Come si liquida il contributo?

Il contributo annuale per le attività di vigilanza può essere corrisposto tramite una delle seguenti modalità di pagamento:

  • addebito diretto SEPA
  • bonifico SEPA
  • bonifico Target2

Addebito diretto SEPA

È lo strumento raccomandato dalla BCE.

La BCE comunica innanzitutto al soggetto obbligato a liquidare il contributo, ossia il debitore, l’imminente pagamento per addebito diretto, avviando poi il relativo processo affinché l’importo dovuto sia accreditato nel conto bancario della BCE entro la data stabilita.

Il mandato per addebito diretto SEPA (SDD Core) dà diritto al debitore:

  • di revocare in qualsiasi momento l’autorizzazione accordata alla BCE;
  • di ottenere il rimborso dell’intero ammontare, se richiesto entro otto settimane a decorrere dalla data di addebito in conto.

Bonifici SEPA o Target2

Per i bonifici SEPA o Target2 il debitore avvia il pagamento del contributo entro la data stabilita. Un pagamento è considerato effettuato entro la data fissata se l’intero ammontare è stato accreditato nel conto bancario della BCE entro 35 giorni dall’emissione dell’avviso di contribuzione.

Fatturazione

La BCE emette annualmente la notifica di contribuzione per ciascun soggetto obbligato al pagamento.

Pagamenti scaduti

Qualora i pagamenti non siano effettuati per tempo o per l’importo integrale, la BCE ha titolo ad addebitare degli interessi.

Sull’ammontare in essere maturano interessi giornalieri al tasso sui dodici mesi previsto per le operazioni di rifinanziamento principali della BCE maggiorato di 8 punti percentuali a decorrere dalla data di esigibilità del pagamento.

Eventuali quesiti sull’avviso di contribuzione

Per quesiti di natura generale sull’avviso di contribuzione si invita a consultare la sezione “Risposte alle domande più frequenti” oppure a contattare l’unità addetta ai contributi all’indirizzo SSM-fee-enquiries@ecb.europa.eu.

Risposte alle domande più frequenti