Contributi per le attività di vigilanza

La BCE copre i costi relativi alle funzioni e alle competenze di vigilanza imponendo il pagamento di un contributo annuale a tutte le banche vigilate.

Date fondamentali
Termine per la nomina del soggetto obbligato al pagamento (solo per i gruppi bancari) 3 luglio 2017
Termine per la trasmissione dei recapiti del soggetto obbligato al pagamento 3 luglio 2017
Termine per la comunicazione dei fattori per il calcolo della contribuzione 3 luglio 2017
Emissione dell’avviso di contribuzione ottobre 2017
Termine per il pagamento novembre 2017

Chi è tenuto al pagamento del contributo?

Tutte le banche soggette a vigilanza stabilite negli Stati membri partecipanti.

Soggetto obbligato al pagamento

Come si calcola il contributo?

Il contributo è calcolato in base alla rilevanza e al profilo di rischio della banca. In linea di principio, le banche più grandi e con un profilo di rischio più elevato pagano un contributo maggiore.

Stima del contributo

Come si liquida il contributo?

Esistono varie modalità di pagamento del contributo per le attività di vigilanza. I dettagli sono contenuti nell’avviso di contribuzione annuale.

Avviso di contribuzione e pagamento

Cosa sono i fattori per il calcolo della contribuzione?

Sono i dati relativi alla banca vigilata utilizzati per il calcolo del contributo annuale per le attività di vigilanza.

Fattori per il calcolo della contribuzione

Una variazione della situazione di una banca ha effetti sul suo contributo annuale?

Una variazione della situazione di una banca, ad esempio cambiamento di qualifica, revoca dell’autorizzazione o fusione, potrebbe influire sul suo contributo.

Variazioni