Menu

Analisi dei rischi e delle vulnerabilità

“Nel programmare i nostri interventi di vigilanza per il 2021 abbiamo esaminato due cose. Abbiamo tracciato una mappa dei rischi principali che le banche stanno affrontando e degli elementi di debolezza che le rendono vulnerabili a questi rischi.”

Andrea Enria, Presidente del Consiglio di vigilanza

I risultati più rilevanti dell’esercizio di valutazione dei rischi per il 2021 sono presentati nella mappa dei rischi del Meccanismo di vigilanza unico (MVU) e nella seguente tavola delle vulnerabilità.

La mappa dei rischi dell’MVU riporta i fattori di rischio principali che prevedibilmente interesseranno gli enti vigilati nei due o tre anni successivi. Questi rischi sono analizzati in base all’impatto e alla probabilità. La tavola delle vulnerabilità indica le debolezze interne ed esterne delle banche che fungono da canale attraverso cui i rischi potrebbero ripercuotersi sul settore bancario.

I fattori di rischio e le vulnerabilità non devono essere considerati singolarmente poiché potrebbero innescarsi o rafforzarsi a vicenda.

Analisi dei rischi per il 2021

Mappa dei rischi dell’MVU per il 2021

Il quadro dei rischi è condizionato dalla pandemia di coronavirus (COVID-19) e dall’elevata incertezza per le prospettive macroeconomiche.

Mappa dei rischi dell’MVU per il 2021

Fonte: BCE e autorità nazionali competenti.
Nota: i cerchietti bianchi rappresentano i fattori di rischio che dovrebbero aumentare notevolmente nei prossimi cinque anni; gli acronimi “RD/FT” e “NPL” si riferiscono rispettivamente a riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo e ai crediti deteriorati.

La mappa dei rischi dell’MVU offre un quadro aggregato di tutti gli enti vigilati ed evidenzia unicamente i fattori di rischio principali. Pertanto non deve essere considerata un elenco esaustivo di tutti rischi che interessano il settore bancario.

Principali vulnerabilità nel settore bancario nel 2021

I rischi delineati sopra potrebbero influire sugli enti creditizi attraverso le vulnerabilità interne ed esterne presenti nello stesso sistema bancario oppure nel contesto operativo degli enti. Sulla base dell’attuale quadro dei rischi, le principali vulnerabilità individuate hanno determinato le aree prioritarie per la vigilanza nel 2021.

Tavola delle vulnerabilità per il 2021

Fonte: BCE e autorità nazionali competenti.
Nota: le vulnerabilità interne possono essere affrontate dalle banche stesse, mentre le vulnerabilità esterne si riferiscono al loro contesto operativo.


Informazioni sui precedenti esercizi di valutazione dei rischi