COMUNICATO STAMPA

La BCE avvia una consultazione pubblica sulle modifiche del regime di contribuzione per le attività di vigilanza

11 aprile 2019

  • La consultazione invita a sottoporre commenti sulle modifiche al Regolamento della BCE sui contributi per le attività di vigilanza basate sui riscontri ricevuti nella prima consultazione pubblica del 2017
  • Tutte le banche beneficeranno di un processo più adeguato ed efficiente
  • I contributi diminuiranno per le banche più piccole soggette a vigilanza indiretta
  • Il periodo di consultazione si concluderà il 6 giugno 2019

La Banca centrale europea (BCE) avvia oggi una consultazione pubblica sulle modifiche proposte al Regolamento della BCE sui contributi per le attività di vigilanza. La consultazione tiene conto dei commenti ricevuti durante la prima consultazione pubblica sulla revisione al regolamento nel 2017 e dei riscontri delle autorità nazionali competenti. L’attuale consultazione si concluderà il 6 giugno 2019.

Le modifiche proposte riguardano principalmente i singoli contributi che la BCE impone alle banche da essa vigilate e la tempistica della loro riscossione. In particolare, le proposte prevedono che la BCE calcoli i contributi sulla base dei costi di vigilanza effettivamente sostenuti e li richieda alla fine del ciclo di contribuzione. Questo metodo rende il processo più efficiente rispetto alla prassi attuale, in cui la BCE stima i contributi e li riscuote nel corso dell’anno.

In aggiunta, le modifiche comporteranno una riduzione del contributo minimo per circa la metà delle banche vigilate indirettamente dalla BCE, nello specifico per quelle più piccole, alleviandone in misura significativa l’onere finanziario.

Inoltre semplificheranno il processo di calcolo dei contributi e ridurranno gli adempimenti burocratici per le banche. Nel nuovo regime proposto la BCE riutilizzerà i dati di vigilanza di cui dispone per calcolare i contributi, snellirà le procedure per alcuni soggetti in relazione alla verifica delle attività, che in definitiva determinano i contributi, ed emetterà gli avvisi di contribuzione in tutte le lingue ufficiali dell’Unione europea.

Per eventuali richieste gli organi di informazione sono invitati a contattare Susanne Pihs-Lang (tel. +49 69 1344 3586).

Allegato

Procedura di consultazione

La BCE terrà conto dei commenti ricevuti durante la consultazione al fine di predisporre il regolamento per l’adozione. La documentazione di riferimento, disponibile sul sito Internet della Vigilanza bancaria della BCE, comprende il documento della consultazione pubblica contenente le modifiche al Regolamento sui contributi per le attività di vigilanza, la versione consolidata dell’atto giuridico, le risposte alle osservazioni pervenute durante la consultazione del 2017, le risposte alle domande più frequenti e il modulo della consultazione.

Contatti per i media