Consultazione pubblica sull’esercizio delle opzioni e delle discrezionalità previste dal diritto dell’Unione

La consultazione ha offerto alle parti interessate l’opportunità di presentare commenti in merito al Progetto di regolamento della Banca centrale europea (BCE) sull’esercizio delle opzioni e delle discrezionalità previste dal diritto dell’Unione e al Progetto di guida della BCE sulle opzioni e sulle discrezionalità.

Il progetto di regolamento definisce in che modo debbano essere esercitate alcune opzioni e discrezionalità riguardanti i requisiti prudenziali per gli enti creditizi, che sono previste dal diritto dell’Unione e fanno capo alle autorità competenti. Le disposizioni del regolamento sull’esercizio delle opzioni e delle discrezionalità si applicano direttamente agli enti creditizi classificati come significativi.

Regolamento della BCE sull’esercizio delle opzioni e delle discrezionalità previste dal diritto dell’Unione

Guida della BCE sulle opzioni e sulle discrezionalità

Audizione pubblica

La BCE ha tenuto un’audizione pubblica l’11 dicembre 2015.

Programma

Webcast

Documentazione
24/03/2016

Feedback statement

11/11/2015

Progetto di regolamento della BCE sull’esercizio delle opzioni e delle discrezionalità previste dal diritto dell’Unione

11/11/2015

Progetto di guida della BCE sulle opzioni e sulle discrezionalità previste dal diritto dell’Unione

11/11/2015

Explanatory memorandum on the exercise of options and discretions available in Union law

11/11/2015

Domande e risposte sulla consultazione pubblica riguardante l’esercizio delle opzioni e delle discrezionalità

Documentazione di riferimento

24/03/2016

Comunicato stampa: La BCE pubblica il regolamento e la guida sulle modalità di armonizzazione delle opzioni e delle discrezionalità nella vigilanza bancaria

11/11/2015

Comunicato stampa: Consultazione della BCE sull’armonizzazione dell’esercizio delle opzioni e delle discrezionalità previste dal diritto dell’Unione

15/10/2013

Regolamento sull’MVU

16/04/2014

Regolamento quadro sull’MVU

26/06/2013

Regolamento relativo ai requisiti prudenziali per gli enti creditizi e le imprese di investimento (Capital Requirements Regulation, CRR)

26/06/2013

Direttiva sull’accesso all’attività degli enti creditizi e sulla vigilanza prudenziale sugli enti creditizi e sulle imprese di investimento (Capital Requirements Directive IV, CRD IV)

Commenti ricevuti

In totale sono pervenuti i commenti da parte di 30 soggetti.

Commento 1: Sig. Lubberink

Commento 2: Verband der Auslandsbanken in Deutschland e.V.

Commento 3: Swedbank AS

Commento 4: Assosim

Commento 5: Ministero delle finanze della Repubblica Ceca

Commento 6: Università degli Studi Roma Tre ed EJC - Roberti & Associati

Commento 7: Austrian Federal Economic Chamber

Commento 8: Banco Popular Español

Commento 9: Národná banka Slovenska

Commento 10: Bundesverband der Deutschen Volksbanken und Raiffeisenbanken (BVR)

Commento 11: Deutsche Bank

Commento 12: Deutsche Börse AG

Commento 13: Verbond van Versekeraars

Commento 14: Erste Group Bank AG

Commento 15: EACB – European Association of Cooperative Banks

Commento 16: European Association of Guarantee Institutions – AECM

Commento 17: European Association of Public Banks

Commento 18: European Banking Federation

Commento 19: European Savings and Retail Banking Group (ESBG) & World Savings and Retail Banking Institute (WSBI)

Commento 20: The Federation of Finnish Financial Services

Commento 21: French Banking Federation

Commento 22: Die Deutsche Kreditwirtschaft Deutscher Sparkassen- und Giroverband i. A.

Commento 23: Intesa Sanpaolo S.p.A

Commento 24: Associazione bancaria italiana (ABI)

Commento 25: Slovenská banková asociácia (SBA)

Commento 26: Spanish Banking Association

Commento 27: The Bank of New York Mellon SA/NV

Commento 28: Verband Deutscher Bürgschaftsbanken e.V. (VDB)

Commento 29: The Association of Danish Mortgage Banks (Realkreditrådet)

Commento 30: UniCredit SpA