COMUNICATO STAMPA

La BCE pubblica un addendum alla guida sulle modalità di armonizzazione delle opzioni e delle discrezionalità nella vigilanza bancaria

10 agosto 2016
  • L’addendum alla guida della BCE già pubblicata segna un ulteriore passo avanti verso l’armonizzazione della vigilanza sulle banche significative nell’area dell’euro.
  • Il testo è stato divulgato a conclusione di una procedura di consultazione pubblica.

La Banca centrale europea (BCE) ha diffuso oggi l’Addendum alla Guida della BCE sulle opzioni e sulle discrezionalità previste dal diritto dell’Unione. L’addendum verte su otto opzioni e discrezionalità, a integrazione della guida e del regolamento già pubblicati lo scorso 24 marzo.

Nella seconda parte dell’anno sarà resa disponibile nel sito Internet della BCE una versione consolidata della Guida della BCE sulle opzioni e sulle discrezionalità previste dal diritto dell’Unione, comprensiva dell’addendum nonché del testo sull’approccio per il riconoscimento dei sistemi di tutela istituzionale (institutional protection schemes, IPS). Il documento definisce come sarà armonizzato a livello di area dell’euro l’esercizio delle opzioni e delle discrezionalità previste dalla normativa bancaria. “Risulta così completato il programma intrapreso dalla Vigilanza bancaria della BCE per l’armonizzazione delle opzioni e delle discrezionalità previste dal diritto dell’Unione”, ha dichiarato Ignazio Angeloni, membro del Consiglio di vigilanza della BCE.

L’addendum è stato approvato dal Consiglio direttivo della BCE a conclusione di una procedura di consultazione pubblica che prevedeva anche un’audizione pubblica. Il testo tiene conto dei commenti presentati dalle parti interessate nell’ambito della consultazione. I commenti trasmessi dal pubblico, unitamente al resoconto della consultazione (Feedback Statement) e al testo dell’addendum, sono reperibili nel sito Internet della BCE dedicato alla vigilanza bancaria.

Per eventuali richieste gli organi di informazione sono invitati a contattare Uta Harnischfeger (tel. +49 69 1344 6321) o Ronan Sheridan (tel. +49 69 1344 7416).

Find out more

Contatti per i media