Dichiarazione sulla tutela dei dati

La Banca centrale europea (BCE) si impegna a tutelare i dati personali, applicando a tale scopo le procedure fondate sul Regolamento (CE) n. 45/2001 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 dicembre 2000.

La BCE raccoglie e utilizza i recapiti forniti al fine di riscuotere i contributi annuali per le attività di vigilanza nel quadro del Meccanismo di vigilanza unico (MVU), in conformità all’articolo 30 del Regolamento (UE) n. 1024/2013 del Consiglio, del 15 ottobre 2013. Responsabile del trattamento dei dati è la stessa BCE.

Dichiarazione sulla tutela dei dati